In merito a

The city of
Agios Nikolaos

Home / In merito a

Agios Nikolaos serves as a hub to the thirty or so small villages and settlements that make up that part of Lassithi.

Agios Nikolaos, una piccola città con una grande storia, che affascina. Nell’attuale posizione di Agios Nikolaos, sorgeva anticamente la città di “Lato pros Kamara”, scalo di ‘‘Lato pros Etera’’. Una città che è stata fiorente in epoca antica, in epoca classica ma anche in epoca romana. Batteva la propria moneta e sembra che il suo porto avesse un ruolo fondamentale nei commerci sin dall’antichità. In particolare, “Lato pros Kamara” raggiunse il suo massimo splendore pressappoco nel 800-700 a. C., periodo in cui controllava tutto il territorio circostante. Le testimonianze a noi pervenute fanno risalire la storia dell’odierna Agios Nikolaos alla caduta dell’Impero d’Oriente (1204), allorché Creta fu ceduta ai Veneziani. Tuttavia, prima che questi ultimi si insediassero sull’isola, pirati genovesi avevano invaso il suolo cretese. Nel 1206 Enrico Pescatore eresse un castello imponente su un colle che domina l’insenatura. A motivo della splendida vista che si gode dalle sue mura, fu detto “Mirabello”. La fortuna di questo nome si è protratta sino ad oggi, al punto che l’intera provincia si chiama tuttora Mirabello. Pochi anni più tardi il castello fu saccheggiato dagli Ottomani.

Il porto di Agios Nikolaos ebbe un ruolo importante non solo negli anni della Dominazione veneziana. L’intera città è vissuta ed è fiorita grazie alla rinomanza acquisita dal porto nel corso dei secoli, che è stata determinante anche nell’avvio dello sviluppo turistico di Agios Nikolaos. Agli inizi degli anni ‘60, fu edificato, nel centro della città, il primo hotel di lusso, il “Minos Beach”, e furono gettate le basi dello sviluppo turistico. È degno di nota il fatto che Agios Nikolaos è stata la prima località a registrare uno sviluppo turistico sull’isola di Creta, cui hanno seguito a breve le regioni più occidentali dell’isola.

Per la città, un tempo tranquilla, inizia una nuova era. Negli anni ‘60 viene costruito l’hotel “Ariadni”, seguito a ruota dal “Mirabello Beach” e dall’”Elounda Beach”, tutt’oggi in attività. Negli anni ‘70, nel centro di Agios Nikolaos vengono costruiti gli alberghi “Coral”, “Ermis”, e “Rea” (l’attuale “Mistral”), i quali rispettano tuttora gli standard di un alloggio di lusso. Nel corso degli anni ‘80, lo sviluppo turistico di Agios Nikolaos registra un’ulteriore accelerazione, con la realizzazione di complessi ricettivi di maggiori dimensioni sia in città che nelle zone limitrofe. Si sviluppo nel contempo anche la zona di Elounda che con i suoi hotel di lusso acquisisce rinomanza a livello mondiale. Seguono le località di Sissi e di Kalo Chorio, le quali conoscono uno sviluppo ricettivo verso la fine egli anni ‘80.

Lo sviluppo turistico del Comune ha avuto come risultato, nel 1990, la fondazione della Scuola Superiore delle Professioni Turistiche di Creta, che ha sede tutt’oggi nella città di Agios Nikolaos ed accoglie studenti provenienti da tutta la Grecia. Negli ultimi tempi, il fenomeno turistico ha investito anche l’entroterra di Agios Nikolaos, con il rapido sviluppo di forme di turismo alternativo.

Agios Nikolaos in Figures

The name Agios Nikolaos means Saint Nicholas.
The municipality has 27,074 inhabitants (2011 data).

#AgiosNikolaosCrete

Feed to be added here!